Lavoro

Welfare

Cambiamo il lavoro con Produttività & Benessere

Manageritalia e i suoi manager in movimento per cambiare davvero il lavoro.
L'obiettivo? Più produttività e benessere
Print
Cambiamo il lavoro con Produttività & Benessere

Stiamo ancora discutendo di articolo 18 e cassa integrazione, mentre il lavoro ad alto valore pone sfide e necessità di innovare norme e contratti, ma soprattutto di cambiare usi e prassi. Oggi serve infatti un nuovo lavoro con al centro le persone, fatto di elevate conoscenze e competenze, profondamente diverso e mutevole nei modi di esprimersi. Basti pensare che in futuro, ma già oggi, tantissimi lavoratori passeranno da orario standard (9-18) a orario flessibile, da ufficio e/o azienda a ovunque, da posto fisso a lavoro customizzato, da scarsa condivisione del sapere alla cosiddetta share economy, da focalizzazione sulla conoscenza a quella sulla capacità di imparare a imparare.
Un’idea di lavoro che supera la difesa del “posto” e del “mercato”, nella convinzione che la migliore “tutela” per i lavoratori, in primo luogo, ma anche per le imprese e il sistema, stia in un continuo aumento di competenze e professionalità, innovazione e vantaggi competitivi. Ecco perché oggi lanciamo il progetto Produttività & Benessere, perché Manageritalia vuole portare e valorizzare il contributo dei manager al necessario miglioramento del mondo del lavoro. Un’azione oggi indispensabile per aumentare la produttività e migliorare il benessere di lavoratori e aziende. Un obiettivo ambizioso che richiede più managerialità, nuovi modelli organizzativi e la collaborazione di tutti.

A cosa puntiamo
Di fatto, Manageritalia e i suoi manager (35mila dirigenti, quadri e professional associati), insieme a tanti altri manager, imprenditori, lavoratori, istituzioni e organizzazioni della business community, devono farsi portatori e promotori di quanto necessario per arrivare a un mondo del lavoro più adatto all’economia di oggi e quindi basato su merito (gestione per obiettivi, empowerment, realizzazione di sé ecc.); collaborazione (organizzazione e gestione manageriale, innovazione ecc.) e retribuzione non solo monetaria (company welfare ecc.). Questa è la sola e vera riforma e rivoluzione che può riportarci ai piani alti della creazione del valore nell’economia globale. Pena un inesorabile atterraggio violento ai piani bassi, anche per redditi e occupazione.

L’iniziativa in pratica
Vogliamo introdurre politiche, strumenti e azioni per migliorare l’organizzazione aziendale, la flessibilità organizzativa e lavorativa, la collaborazione e la produttività e aumentare la conciliazione della vita professionale e privata, la salute e il benessere in azienda. Tutti punti cardine di un cambiamento che si sta affacciando nella vita lavorativa delle aziende, degli individui e di tutti noi. Un cambiamento che vede il nostro modello – costruito grazie all’apporto dei manager coinvolti e all’affiancamento sul campo di aziende di varia dimensione – fattore determinante per andare con successo verso produttività e benessere. Questo è il vero tratto distintivo del modello proposto che, forte del supporto di imprenditori e manager, privilegia condivisione e coinvolgimento di tutta l’azienda, modularità, gradualità e personalizzazione. Aspetti hard e soft determinanti per il successo.
Quindi, non partiamo da zero e non siamo soli.
Perché anche in Italia ci sono alcuni pionieri – imprese, imprenditori e manager – che già lo fanno. Perché da anni lavoriamo per cambiare il mondo del lavoro, insieme ad alcuni dei nostri manager e professionisti, e abbiamo sviluppato un modello vincente testato con successo su imprese grandi e piccole che hanno introdotto e/o migliorato aspetti di organizzazione e welfare aziendale con risultati eccezionali. Da qui la certezza che lo possono fare tutti, piccole o grandi imprese, e senza particolari costi.

Strategia
Per farlo coinvolgeremo ora tutti i nostri manager, offriremo loro strumenti per informarsi e linee guida e progetti per passare all’azione fuori e dentro le loro aziende.
Subito dopo passeremo all’esterno, perché tutti possano partecipare, informarsi, formarsi e adoperarsi perché le cose cambino in meglio e davvero.
Ma lo faremo solo dopo aver portato a bordo tutti i nostri manager, i veri attori del cambiamento.

Perché essere dei nostri?
Per partecipare da protagonista al cambiamento culturale e organizzativo del mondo del lavoro, per crescere tutti insieme, noi, l’economia, la società e il Paese.
Il tuo contributo è dunque indispensabile per cambiare le cose e per farlo subito.

Allora, partiamo!
Il primo passo è quello di condividere temi, soluzioni e azioni necessarie. Partiamo da qui perché vogliamo la tua competenza, opinione ed esperienza.
Insomma, sali a bordo, perché dopo questo primo importante momento di condivisione e coinvolgimento in veste di pioniere, dovrai essere parte attiva nella diffusione e promozione del cambiamento, coinvolgendo colleghi, lavoratori e aziende. Perché la nostra azione diventi un movimento inarrestabile e di successo.

Informati
Abbiamo formato dei professionisti, manager tuoi colleghi, che in ogni Associazione territoriale sono pronti a darti maggiori informazioni e a condividere con te come e cosa fare per portare avanti questo cambiamento nella tua azienda e fuori. Puoi metterti in contatto con loro e chiedere un appuntamento per saperne di più e per valutare come passare subito all’azione.

Agisci
Abbiamo predisposto dei programmi (Smart Welfare, Inter­AGEing e Un Fiocco in Azienda) che possono da subito darti delle idee e/o diventare il primo passo per cominciare a cambiare le cose nella tua o in altre aziende.

Dove informarsi per cambiare: scrivi alla tua Associazione
Manageritalia Ancona, ancona.pb@manageritalia.it
Manageritalia Bari, bari.pb@manageritalia.it
Manageritalia Bologna, bologna.pb@manageritalia.it
Manageritalia Firenze, firenze.pb@manageritalia.it
Manageritalia Genova, genova.pb@manageritalia.it
Manageritalia Milano, milano.pb@manageritalia.it
Manageritalia Napoli, napoli.pb@manageritalia.it
Manageritalia Palermo, palermo.pb@manageritalia.it
Manageritalia Roma, roma.pb@manageritalia.it
Manageritalia Torino, torino.pb@manageritalia.it
Manageritalia Trentino-Alto Adige, trento.pb@manageritalia.it
Manageritalia Trieste, trieste.pb@manageritalia.it
Manageritalia Veneto, veneto.pb@manageritalia.it



ALTRI ARTICOLI di Lavoro