Management

Formazione

Meet Manageritalia Campania: facciamo Business Design

Un format coinvolgente e utile per cambiare mindset, abbracciare l’innovazione e fare networking. Gli spunti dall’incontro del 29 gennaio
Print
Meet Manageritalia Campania: facciamo Business Design

Settimana scorsa ho partecipato all’evento Meet Manageritalia Campania “Business Design” e l’ho trovato coinvolgente e utile.

L’innovativo format ideato dall’associazione campana rappresenta senz’altro una novità con due punti di forza: la snellezza organizzativa e la frequenza ciclica degli eventi.

L’iniziativa si colloca alla perfezione nel solco di quel cambiamento culturale che oggi vede manager e professional protagonisti del paradigma della formazione continua.

Al fianco di percorsi importanti (certificazioni, specializzazioni, master) si inseriscono eventi intensivi e di qualità che fanno della sostenibilità (di tempo e di costo, diretto e indiretto) il proprio punto di forza. Il giusto mix tra rilevanza dei contenuti, autorevolezza degli interlocutori, frequenza degli eventi e location agevole consente alla nostra associazione di assolvere in modo eccellente all’unione, all’aggregazione e alla crescita dei propri associati.

L’appuntamento ha offerto una riflessione esperienziale che ci ha portati ad allargare la nostra visione da un modello di business monolitico a quella innovativa che contempla più di un modello di business per potenziare performance e risultati nel proprio ambito.

Ho trovato la riflessione proposta molto interessante per tre aspetti fondamentali.

CHI - Hanno esposto la metodologia i rappresentanti campani di Beople, la Business Design Academy presente e operante in Italia (una realtà che non conoscevo prima dell’evento) che mostra di coniugare in modo efficiente l’evoluzione culturale di promozione di metodologie per il cambiamento e adattamento AGILE al mercato e ai business.

COME - Il contenuto è stato presentato in modo esperienziale, consentendo a ciascun partecipante di potersi mettere in gioco, rendendosi protagonista insieme al proprio business. Per la precisione, ciascun partecipante è stato dotato di informazioni e strumenti per potersi calare nella concreta realtà operativa, potendo così sperimentare un primo approccio analitico – per i più – del tutto differente da quelli sperimentati prima. Inoltre, la natura stessa della metodologia ha richiesto di poter disporre di persone con cui confrontarsi in tempo reale, agevolando una riflessione strutturata sul proprio business, uno sviluppo di networking intra-associativo, una primordiale sperimentazione di Open Innovation… ovviamente in scala notevolmente ridotta.

FOLLOW-UP - I partecipanti hanno potuto portarsi dietro il tracciato dell’analisi realizzata e validata dal confronto con interlocutori autorevoli. In altre parole, ognuno ha avuto l’opportunità di portarsi con sé, oltre a nuove conoscenze e nuove esperienze, un semilavorato di analisi del proprio modello di business. In questo modo la persona dispone di uno strumento di valore su cui ripartire concretamente nel disegnare e ri-disegnare il proprio modello di business.

Meet Manageritalia Campania è certamente un’iniziativa valida per i neofiti ed esperti perché – al di là delle metodologie e dei sistemi presentati – la vera innovazione è nel potenziamento delle opportunità di confronto autorevole tra gli associati. E proprio lo scambio di vedute e culturale durante e dopo l’incontro con tanti manager, imprenditori, professionisti, insomma attori della business community, è un must che non si trova spesso per non dire quasi in queste occasioni.

ALTRI ARTICOLI di Management