Servizi

Contrattuale

Contratto Dirigenti Federalberghi

Firmato il 30 luglio da Manageritalia e Federalberghi l’accordo che riguarda i dirigenti d’albergo
Print
Contratto Dirigenti Federalberghi

In attesa di poter avviare nel 2022 la trattativa per il rinnovo del CCNL, Federalberghi e Manageritalia hanno sottoscritto il 30 luglio un accordo di proroga con modificazioni del CCNL.
Come per i precedenti di Commercio, Trasporti e Magazzini Generali l'accordo sposta il rinnovo del contratto al 2022 e, senza costi aggiuntivi, rimodula e rinforza il welfare e le politiche attive, per affrontare con più efficacia la ripresa.
L’accordo che guarda alle priorità di dirigenti e aziende e dimostra la vitalità della contrattazione collettiva dei dirigenti del Terziario e delle relazioni tra Manageritalia e Federalberghi.

Ecco i punti principali:

1) la nascita di un sistema bilaterale di politiche attive, alimentato da un contributo di 2.500 euro a carico dell’azienda per ogni dirigente licenziato, destinato alla costruzione di percorsi di supporto alla transizione professionale;

2) l’attivazione di una piattaforma di welfare aziendale, integrata con i Fondi contrattuali per coprire esigenze sempre più personalizzate, che estende le opportunità fiscali e commerciali anche alle piccole imprese con un solo dirigente;

3) il rafforzamento della Long Term Care, che consentirà al Fondo sanitario Fasdac d’integrare con servizi e prestazioni di cura la rendita erogata dall’Associazione Antonio Pastore, presente nel contratto dal 2001;

4) la previsione di una polizza collettiva che copra gli infortuni professionali ed extraprofessionali, come già previsto obbligatoriamente dal contratto, ma con maggiori vantaggi pratici ed economici per aziende e dirigenti.

Il welfare contrattuale dei Dirigenti  d’albergo (Federalberghi) è forte di un impianto consolidato e capace di supportare al meglio dirigenti e imprese sia nei momenti di resilienza che in quelli di ripresa.
Quello trascorso è stato sicuramente un periodo di resilienza con luci ed ombre per un settore messo a dura prova in tutti i sensi dalla crisi pandemica e dalle sue ricadute a livello economico.
L’accordo guarda con fiducia alla ripresa rafforzando alcuni punti cardine per coglierla appieno.

Vedi l'accordo di proroga CCNL Federalberghi del 30 luglio 2021

ALTRI ARTICOLI di Servizi