Contratti

Magazzini Generali print

La prima parte del contratto, con gli articoli:

  1. qualifica e suo riconoscimento - applicabilità del contratto - controversie
  2. istituzione del rapporto
  3. etica del servizio
  4. prestazione lavorativa del dirigente

tratta della costituzione del rapporto di lavoro subordinato con qualifica di dirigente delle imprese di logistica, magazzini generali, terminal operators portuali, interportuali e aeroportuali.

Infatti l'art. 1 relativo a qualifica e suo riconoscimento - applicabilità del contratto - controversie contiene una declaratoria di carattere generale al fine di definire la figura giuridica del dirigente.

L'art. 2 (istituzione del rapporto) illustra gli elementi che devono risultare dalla lettera di assunzione o nomina, per la quale è necessario l'atto scritto controfirmato per accettazione dal dirigente. L'eventuale mancanza di atto scritto non determina tuttavia la nullità del contratto. È comunque evidente l'interesse del dirigente a ottenere la lettera di assunzione, per poter documentare le condizioni e le modalità del rapporto di lavoro.

Gli ultimi due articoli della prima parte del ccnl sono strettamente correlati tra loro. Entrambi disciplinano la prestazione lavorativa, ma sotto due aspetti diversi, fra loro complementari, che possono definirsi "qualitativo" (etica del servizio - art. 3) e "quantitativo" (prestazione lavorativa del dirigente - art. 4). In particolare, quest'ultimo contiene disposizioni in merito all'orario di lavoro.