Management

Formazione

Chi vuol essere reputation manager?

Studenti e professionisti si confrontano nel talk in programma il 18 febbraio presso la sede IED di via Bezzecca, durante l’evento di presentazione del corso di specializzazione in brand reputation and digital PR
Print
Chi vuol essere reputation manager?

IED - Istituto Europeo di Design, in collaborazione con l’agenzia Competence, lancia la quarta edizione del “Corso di Specializzazione in Brand Reputation and Digital PR”.

Per presentare in maniera coinvolgente il corso, gli organizzatori hanno creato il format “Chi vuol essere reputation manager?” ispirato al celebre quiz televisivo. I partecipanti, divisi in squadre, si sfideranno rispondendo a 18 quesiti su brand reputation, digital pr e crisis management: un modo innovativo per approfondire i temi con un parterre di esperti che condividerà con gli studenti la propria esperienza professionale.

Al talk parteciperanno Marco D’Alimonte, Country Manager di Tesla; Simona Baroni, Communication Director di Dolce&Gabbana; Federico Filippa, Corporate Communication Manager Italy di Amazon; Mauro Turcatti, Public Affairs & Corporate Communication Manager Italy & South East Europe di Airbnb; e Rossana Pastore, Direttrice Comunicazione Esterna, Relazioni Istituzionali e CSR di Carrefour Italia. Dopo l’analisi di best practice e case history, i top manager presenti saranno a disposizione del pubblico per domande e curiosità sulla propria esperienza professionale.

Il corso nasce con l’intento di supportare i comunicatori nella gestione quotidiana e straordinaria della reputazione di una marca o un’impresa. Infatti, la presenza sui social network di aziende e brand contribuisce in modo significativo alla creazione di un canale di ascolto e d’informazione più trasparente, ma questo può trasformarsi in pochi attimi in un boomerang, rovinando la reputazione e le relazioni con gli stakeholder tanto faticosamente costruite negli anni. Quindi le aziende necessitano di strumenti e figure professionali che identifichino le possibili minacce e vulnerabilità, implementando un piano strategico di risposta a eventuali attacchi.

“La presenza, nell’ambito del nostro corso in Brand Reputation and Digital Pr, di tanti brand importanti nel contesto italiano ed internazionale, dimostra che c'è sicuramente grande attenzione per la tematica, e il nostro percepito è che le aziende di qualsiasi dimensione e settore si stanno organizzando sia internamente sia con consulenti esterni per gestire al meglio e con professionalità la propria reputazione"- commenta Elena Sacco, Direttore della Scuola di Comunicazione IED Milano.

“L’evoluzione del mercato rende necessaria la formazione di una nuova figura, il reputation manager, che non è semplicemente colui che misura la reputazione ma chi di fatto la costruisce, la difende e ogni giorno la riposiziona - commenta Lorenzo Brufani, CEO di Competence. Il reputation manager è un comunicatore che possiede quattro competenze strategiche: la prima è l’ascolto, a cui segue la capacità di creare messaggi diversi su molteplici piattaforme; fondamentale, inoltre, è la creatività, ovvero la capacità di parlare fuori dal coro, apparendo come una voce unica e originale per il nostro target; indispensabile, infine, è sviluppare una cultura crisis ready, rispondendo in maniera tempestiva ad eventuali crisi di reputazione”.

Il corso di specializzazione in Brand Reputation and Digital PR inizierà il 6 marzo presso la sede milanese IED di via Sciesa 4 e si svolgerà in formula serale – dalle 19.00 alle 21.30 - in modo da favorire la partecipazione di studenti e professionisti.

Per registrarsi all’evento Chi vuol essere reputation manager? cliccare qui.

Martedì 18 febbraio 2020
Ore 18:30
IED Milano – Via Bezzecca 5 (Aula B4)

La partecipazione è gratuita

ALTRI ARTICOLI di Management