Management

Business

Oscar di bilancio: al via la 53^ edizione

Da quest’anno l’Oscar si rinnova con la menzione per la comunicazione della Migliore Startup 2017
Print
Oscar di bilancio: al via la 53^ edizione

Al via la nuova edizione dell’Oscar di Bilancio 2017 il riconoscimento promosso da Ferpi, insieme a Borsa Italiana e Università Bocconi. La 53^ edizione si presenta con novità importanti nel segno del rinnovamento e di una contaminazione delle best practice. Da quest’anno il premio si arricchisce della presenza della Menzione Speciale alla comunicazione corporate e finanziaria della Migliore startup, a testimonianza del valore dell’innovazione e della sperimentazione dei nuovi modelli di business adottati dalle aziende.

Il premio verrà assegnato nel corso della Cerimonia dell’Oscar di Bilancio 2017, che si terrà presso la sede di Borsa Italiana giovedì 23 novembre, a partire dalle ore 18.00 e vedrà la partecipazione di rappresentanti del mondo politico e finanziario italiano.

La Menzione Speciale per la Migliore Startup è frutto della collaborazione tra Ferpi e Italia Startup, associazione che rappresenta e sostiene l’ecosistema dell’innovazione italiana. Italia Startup riunisce tutti i soggetti, pubblici e privati, impegnati nella creazione e nello sviluppo di un nuovo tessuto imprenditoriale italiano.

La Giuria è così composta: Federico Barilli – Segretario Generale Italia Startup; Paola Bonomo – Direttore non Esecutivo, Investitrice e Advisor; David Casalini - Fondatore e Amministratore Delegato StartupItalia!; Giovanni Iozzia – Direttore EconomyUp - Gruppo Digital360; Marco Nannini - Impact Investor e CEO Impact Hub Milano; Rossella Sobrero - Presidente Koinetica, Consigliere Nazionale Ferpi.

Come partecipare
La partecipazione al premio è aperta alle aziende di diritto italiano fondate da non più di cinque anni a far data 31 dicembre 2016, ovvero che abbiano chiuso il primo bilancio in data non antecedente all’esercizio 2012. Per partecipare alla selezione per la Menzione Speciale, le aziende interessate dovranno inviare copia dei seguenti documenti entro il 30 settembre 2017:

  • esempi di comunicazioni (email, newsletter, report, ecc.) di aggiornamento periodico effettuate con frequenza e tempestività ai propri stakeholders (soci, investitori, finanziatori, banche ecc.);
  • presentazioni effettuate a soci o investitori o stakeholders rilevanti nel corso del 2016;
  • bilancio relativo all’esercizio 2016.

Le aziende saranno tenute a compilare la propria domanda di partecipazione online (per maggiori informazioni si veda “Regolamento”).

I dati e le informazioni ricevute saranno raccolti e trattati nel rispetto della privacy e non saranno resi pubblici in alcun modo. Le società potranno inoltre riservarsi il diritto di “omettere” eventuali dati e informazioni ritenuti sensibili e confidenziali.

ALTRI ARTICOLI di Management