Management

Carriera

Le 3 lezioni chiave di Oprah Winfrey

L'autrice e conduttrice televisiva più famosa del mondo ha molto da insegnare su lavoro e carriera
Print
Le 3 lezioni chiave di Oprah Winfrey

Considerata tra le donne più potenti nonché la più nota conduttrice di talk show al mondo, Oprah non appartiene al gruppo di quelli che partono avvantaggiati nella vita. Figlia di una donna single e senza soldi, fu allevata un po’ dalla nonna e un po’ dalla madre, sballottata da una casa all’altra. I difficili periodi trascorsi con la madre culminarono in episodi drammatici (fu abusata da uomini molto più grandi di lei che frequentavano la casa), finché finalmente fu affidata al padre, un’influenza positiva che le consentì di studiare e laurearsi.

La parte della biografia di Oprah che interessa a noi, però, viene dopo, quando, essendosi fatta notare per le doti comunicative, già lavorava in televisione. A quei tempi i ruoli televisivi più ambiti erano quelli dei telegiornali serali e lei era riuscita a conquistarne uno con l’emittente di Baltimora. Dopo circa sette mesi, però, l’incarico le viene tolto con la motivazione di essersi lasciata coinvolgere troppo nelle notizie che dava.

Per l’ambiziosa Oprah sentirsi dire: “Non sei fatta per il telegiornale” ed essere spostata su una trasmissione diurna, incarico decisamente meno prestigioso, è un colpo durissimo. Quando racconta questo episodio, Oprah spiega di considerarlo il peggior fallimento della sua vita e di aver pensato, sul momento, che avrebbe segnato la fine del suo sogno di carriera. Ma fu anche, come dice lei stessa, un momento di riflessione. Forse la sua grande capacità di trasmettere emozioni e la sua empatia potevano tornarle buone ricominciando in un ruolo diverso. Quello che la rendeva “inadatta al telegiornale”, insomma, poteva renderla perfetta per qualcos’altro (questo è veramente un pensiero da restartable).

Oprah ricomincia così, senza lasciarsi scoraggiare, da un’oscura trasmissione diurna che però, condotta da lei, diventa un immenso quanto inaspettato successo. È riuscita a trovare la sua strada, quella dei talk show, di cui diventa presto la re¬gina planetaria, e da allora nessuno può più fermarla.

3 lezioni chiave:

  1. Alcuni incarichi che sembrano una punizione si possono rivelare una benedizione.
  2. Alcuni lavori, anche se non li abbiamo scelti, si possono rivelare dei trampolini di lancio per la carriera.
  3. Una caratteristica negativa per un certo tipo di lavoro si può rivelare positiva per un altro.

LEGGI ANCHE: CAREER FITNESS, il percorso pensato da Manageritalia per dare ai manager – attraverso XLabor e alcune delle migliori società e professionisti di consulenza e transizione di carriera e coaching – tutto quanto oggi indispensabile per gestire attivamente il proprio sviluppo professionale e la propria carriera in un mondo del lavoro sempre più mutevole, dinamico e sfidante.

Testo tratto da Il magico potere di ricominciare, Odile Robotti, Mind Edizioni. 

ALTRI ARTICOLI di Management