Management

Letture per Manager

Diventa leader nell’era digitale

Intervista a Simonetta Lureti e Lucio Furlani, autori del libro Diventa leader nell’era digitale, edito da Hoepli
Print
Diventa leader nell’era digitale

Nel mondo contemporaneo, reso ancora più digitale dal Covid-19, il concetto di leadership sta evolvendo: è più che mai necessaria una nuova mentalità capace di integrare nuove e indispensabili skill come la creatività, l’antifragilità, l’intelligenza emotiva e il pensiero critico.

Simonetta Lureti e Lucio Furlani, dopo anni di prove sul campo, ci hanno scritto un libro, Diventa leader nell'era digitale (Hoepli), dove condensano la loro esperienza di executive, coach, consulenti e trasmettono i concetti teorici dell’essere manager attraverso la forma avvincente del racconto.

Il concetto di leadership oggi sta evolvendo? Perché?

Il mondo di oggi è veloce, incerto, complesso, ambiguo. In questo scenario, i leader devono saper cogliere nuove opportunità, facendo leva su tutte le risorse a disposizione, ascoltando meglio, motivando i team, guidando il cambiamento in modo autentico, agile e creativo. Il concetto di leader anni Novanta - gerarchico, autoritario, solo – è disfunzionale e la sua leadership basata su business acumen ed execution insufficiente per l’era digitale. Deve essere integrata con competenze nuove: human-centric, people-first.

Come sta evolvendo?

Le persone sono al centro. Da un lato il leader deve sviluppare nuove capacità, dall’altro deve sapere ingaggiare, ispirare e motivare i team affinché contribuiscano a co-creare nuove soluzioni. L’ambiente lavorativo di successo diventa aperto, fluido, inclusivo e il leader è regista, connettore e coach: deve attrarre i talenti migliori per i suoi progetti, introdurre i suoi collaboratori ai colleghi e supportare la crescita e l’espressione del talento.

Il digitale ne è causa, strumento o…?

Il digitale è uno dei principali acceleratori di cambiamento. Ha rafforzato il concetto di human-centricity, ha riconosciuto l’importanza del design thinking, ha promosso l’antifragilità nella ricerca di nuove opportunità. Il Covid, il conflitto ucraino e le loro implicazioni macroeconomiche sono altri esempi di acceleratori. Sicuramente, però, è alla ricerca neuroscientifica che si deve il riconoscimento della capacità di apprendere modalità e strumenti nuovi per fondare una leadership di successo nell’era contemporanea.

Possiamo dire che oggi “il fare senza l’essere” non permette più un successo stabile nel tempo?

Assolutamente sì. La nostra identità, il nostro purpose e i nostri valori sono le Stelle Polari che devono guidarci in questa epoca di cambiamento, sono le ragioni che danno un senso alla nostra esistenza (e al nostro lavoro) e che garantiscono la motivazione necessaria a superare le difficoltà.

Voi siete executive, ma anche mentor e coach. Perché un manager deve essere anche coach?

Perché deve saper ascoltare, comunicare e responsabilizzare i propri collaboratori, guadagnandosi la loro fiducia e rapportandosi con empatia. Queste sono proprio alcune delle competenze fondamentali stilate dalla Federazione Internazionale dei Coach (ICF) per i suoi coach.

Perché avete pensato di mettere in un libro le vostre esperienze e competenze?

Volevamo supportare lo sviluppo delle competenze di leadership contemporanea, offrendo qualcosa di originale in un mercato editoriale già ricco di proposte alternative. È nato quindi un libro dall’approccio orizzontale in un mondo editoriale verticale. Il libro è una guida che “unisce i puntini” tra skill interdisciplinari ed evita al lettore lo sforzo di correlare temi diversi per creare la visione d’insieme. É scritto da noi, persone di business che conoscono e vivono quotidianamente la realtà e i bisogni aziendali.

Il libro è una sorta di guida e percorso per allenarsi alla leadership. Come?

Abbiamo abbinato un racconto business, in cui osservare le nuove competenze in azione, a schede teoriche, in cui spiegarle. Infine abbiamo inserito alcune interviste a leader di successo per presentare la loro storia di leadership personale.

Quindi leader si diventa e non si nasce?

Oggi sappiamo che possiamo apprendere o migliorare le competenze richieste ai leader contemporanei. La propensione naturale facilita, ma è la pratica a fare la differenza. Comprare un libro può essere illuminante, ma è la pratica a creare nuove abitudini. Ecco, noi vogliamo ispirare il processo di cambiamento verso una leadership di successo.

Il libro contiene anche interviste a leader. L’esempio serve sempre?

L’esempio da concretezza alla teoria, ispira e racconta sfaccettature personali della leadership. I nostri intervistatati, prima che leader, sono amici. Ciò rende le interviste informali e autentiche. Si ritrovano temi descritti nel libro, frutto di ragionamento razionale o di propensione naturale. Sicuramente la leadership si impara, ma lo stile rimane personale. Così abbiamo voluto fornire esempi concreti per ispirare ed accelerare lo sviluppo dello stile personale dei nostri lettori.


Gli autori


Simonetta Lureti – International Coach Federation Professional Coach (PCC); NLP Master Practitioner; Solution & Product Marketing Director, Gartner Consulting Global Practices.


Lucio Furlani – CEO di Crescendo.


ALTRI ARTICOLI di Management