Management

Carriera

Storie di eccellenza: David Bevilacqua

Viaggio tra le storie di alcuni vincitori del Premio Eccellenza Lido Vanni. Come sono cresciute le loro aziende, com’è cambiato il loro lavoro, con quali chiavi hanno aperto nuove strade di successo. Scopriamo la loro vita dopo l’eccellenza
Print
Storie di eccellenza: David Bevilacqua

Oggi parliamo di David Bevilacqua, Co-Founder and Partner Yoroi.

È stato amministratore delegato di Cisco Italia e vice president di Cisco corporate. Responsabile della strategia di business e di sviluppo a livello italiano. Protagonista dei successi di business raggiunti da Cisco Italia e della riorganizzazione aziendale da lui guidata che ha comportato la job rotation per oltre i due terzi dei colleghi. Promotore delle tre iniziative da lui fortemente volute e sponsorizzate che hanno contribuito a posizionare Cisco Italia al secondo posto azienda nella classifica in Italia di “Great place to work” e al primo tra le aziende del settore Ict. Iniziative incentrate sul valore delle risorse che vivono e lavorano in Cisco e stanno contribuendo alla crescita umana e professionale della comunità, all’interno e all’esterno dell’azienda: Giving back, Friday University, Inclusion & Diversity. Uomo capace di credere davvero nelle persone, esercitando la leadership senza ostentare il suo ruolo. 

E dopo… 

David rimane alla guida di Cisco Italia come AD fino al 2012 quando viene promosso a capo della regione Sud Europa (Francia - Italia - Spagna - Portogallo - Grecia e Israele ). Dopo circa quattro anni in questo ruolo, all'età di 50 anni, decide di lasciare l'azienda in cui ha lavorato per vent’anni. La metà del suo percorso in Cisco è stato in ruoli internazionali che prevedevano frequenti viaggi all'estero ed impegni che poco si conciliavano con la sua necessità di un maggiore equilibrio vita/lavoro, il sogno nel cassetto di intraprende un'esperienza imprenditoriale focalizzata in Italia e la voglia dopo venticinque anni di esperienza nel mondo dell'Information Technology di entrare in contatto e sviluppare competenze in altri settori industriali lo portano a questa difficile ma altrettanto determinata decisione di abbandonare un luogo ormai a familiare nel punto più alto della sua carriera per co-fondare un'azienda italiana (Yoroi) che opera nel mondo della Cyber Security e di iniziare un'attività come Senior Advisor in tre aziende in diverse industry: Engie Italia nel settore Energia, Seri Jakala nel Marketing Technology e Technogym nel Wellness.

È stata la prima esperienza imprenditoriale e si è rivelata molto più formativa di quanto potesse immaginare, fare impresa è assai diverso dal gestire un'impresa. Il passato rischia di essere il più grosso limite ad immaginare il futuro.

La voglia e il coraggio di rimettersi completamente in discussione per seguire un sogno, la curiosità e la determinazione a voler imparare cose nuove e arricchire il suo bagaglio di esperienze e conoscenza per affrontare nuove sfide con la certezza delle competenze acquisite ma anche con l'umiltà di impararne di nuove senza riproporre modalità e schemi passati, sono stati gli ingredienti del successo di questa nuova fase della sua vita professionale.

ALTRI ARTICOLI di Management