Management

Formazione

10 consigli per scegliere un corso online

Il numero di corsi online e di corsisti continua ad aumentare ma spesso le valutazioni non sono sufficientemente positive: ecco come scegliere il corso migliore da frequentare secondo le proprie necessità
  • Data 04 ago 2020
  • Tempo di lettura
    5 min
Print
10 consigli per scegliere un corso online

Già nel 2017, su 17,9 milioni di nuovi studenti universitari, circa il 33% ha scelto di fare dei percorsi di studio completamente online e i perché sono diversi sebbene emerga che gli studenti e i professionisti che decidono di formarsi online hanno già un lavoro o altri impegni che gli impediscono di accedere alle classi e frequentare con regolarità.

Tuttavia, la scelta dei corsi online deve essere precisa e attenta o si rischia di pagare un corso la cui qualità e validità rimane seriamente dubbia tanto che su un’analisi delle 11 università telematiche che si trovano in Italia, solo una è risultata essere buona dal comitato di valutazione della didattica.

Ma come scegliere il corso migliore per il proprio percorso di studi o per il proprio aggiornamento professionale? Lo spiega Alteredu, la startup italiana che fornisce oltre 500 corsi certificati che permettono ai corsisti non solo di migliorare la propria conoscenza e competenza ma anche di utilizzare le certificazioni per l’accesso ai concorsi pubblici.

I 10 consigli di Alteredu per scegliere un corso di formazione online.

1. Quando si ricerca un corso di formazione online, bisogna studiare in modo approfondito il programma, assicurandosi che i temi trattati siano pertinenti, completi e aggiornati al fine di concludere il corso con un bagaglio di conoscenze e competenze davvero ricco;
2. Bisogna poi verificare che il corso sia completamente allineato alle esigenze del corsista: l’obiettivo è trovare un percorso che sia davvero fattibile, sia in termini logistici che per quanto riguarda le tempistiche;
3. Una volta selezionati i corsi di interesse, una buona mossa è parlare direttamente con gli organizzatori o con il servizio clienti dedicato così da valutare se effettivamente sia la scelta giusta da fare;
4. Successivamente è importante conoscere i docenti, i tutor e i tutte quelle persone responsabili della didattica: capire qual è la loro area di expertise e leggere i loro programmi precedenti può migliorare l’idea generale della qualità del corso e della sua struttura per capire se effettivamente è ciò che si stava cercando;
5. Il tempo per formarsi non è mai abbastanza, eppure sono molti i corsi che dicono di poter fornire corsi intensivi e dare tutte le conoscenze e competenze richieste in pochissime ore; il consiglio è di non badare troppo alla durata del corso ma soffermarsi sulla qualità;
6. Scelto il corso, è poi necessario verificare che il corso sia accreditato e che al suo termine consegni delle certificazioni riconosciute e valide ai fini di legge: gli attestati di partecipazione non sono validi per la partecipazione a concorsi, gare, graduatorie e concorsi in genere dunque se l’obiettivo è migliorare il proprio posizionamento, la scelta di un corso che garantisca una certificazione è preferibile;
7. L’imperativo è la digitalizzazione: un ottimo corso di formazione o di aggiornamento è disponibile tutti i giorni tramite una piattaforma e ha un canale per verificare lo status delle lezioni e dei progressi fatti fino a quel momento;
8. Studiare un corso online vuol dire allo stesso tempo riuscire ad avere dei feedback sulla propria crescita: un test finale per moduli e uno di fine corso è il modo migliore per capire quanto effettivamente si è appreso e dove invece c’è bisogno di fare uno studio più approfondito;
9. Come tutto, del resto, i feedback e le recensioni sono importantissime: leggere i commenti dei precedenti corsisti, capire cosa hanno imparato e che valutazione hanno dato al corso, è un ottimo modo per validare l’efficacia di un corso online;
10. La scelta, infine, deve essere fatta basandosi anche sui trend del mercato del lavoro e scegliendo dei corsi che possano essere propedeutici: studiare i trend, avere in mano i dati che spiegano la direzione verso cui si tende è un’ottima occasione per capire quale corso scegliere; l’ebook sui lavori del futuro di Alteredu, può essere una buona fonte per iniziare.

ALTRI ARTICOLI di Management