Management

Carriera

5 skill che determinano il successo dei quadri aziendali

Print
5 skill che determinano il successo dei quadri aziendali

Il mondo del lavoro di oggi è in costante evoluzione e i manager hanno bisogno di adattarsi ai cambiamenti. Questo è particolarmente importante per i quadri, il cui ruolo è cruciale in ogni processo di cambiamento. I middle manager sono costantemente sotto pressione per i rapidi cambi di rotta, verso il raggiungimento di una maggiore produttività e per gestire la pressione dal basso, sforzandosi di andare incontro alle necessità delle persone che supervisionano. La responsabilità di gran parte del lavoro nelle organizzazioni cade proprio sulle spalle di uomini e donne che ricoprono una posizione di middle manager. I quadri sono il collante che tiene insieme un'organizzazione e ne determina il successo. Hanno il carico della responsabilità di realizzare la vision ma spesso sono lasciati a se stessi quando si tratta di sviluppo. Per far sì che un'organizzazione raggiunga il successo è fondamentale che le persone giuste ricoprano i ruoli giusti e che posseggano le skill e le abilità per svolgere al meglio i loro incarichi. 

Come scrive Beth Sears in questo articolo, possiamo individuare 5 caratteristiche che determinano il successo dei quadri negli ambienti di lavoro:

  1. Mentalità da leader. Per accrescere la loro influenza occorre un cambiamento nello loro mentalità: occorre focalizzarsi sulle persone anziché sui compiti. Questo comincia dall'avere un empowerment dai top leader, affinché i middle manager possano far leva sulle proprie forze individuali, così come creare strategie basate sui punti di forza delle persone che supervisionano,
  2. Intelligenza emozionale. I quadri che posseggono una forte intelligenza emozionale ottengono successo più spesso. L'intelligenza emozionale è l'abilità degli individui di riconoscere le proprie e altrui emozioni e di utilizzare queste informazioni per guidare i loro pensieri e comportamenti. Negli ambienti sempre più stressanti di oggi questa consapevolezza crescente può supportare i middle manager nell'adattare le loro emozioni nell'ambiente corrente e a risolvere i problemi in modo produttivo.
  3. Competenze comunicative. Una delle più importanti skill di un middle manager è l'abilità di comunicare in modo chiaro e conciso. La natura del loro lavoro li pone nel centro facendo in modo che utilizzino competenze di comunicazione verso l'alto, verso il basso e laterali. Qui è dove l'informazione ha il potenziale più grande di divenire problematica; dunque fare in modo che i middle manager abbiano le competenze di comunicare in modo chiaro, in modo che si minimizzino i problemi di comprensione, è fondamentale.
  4. Essere un modello. I quadri hanno un ruolo determinante per assicurare i comportamenti desiderati, con effetti a cascata su tutta l'organizzazione. La fondazione culturale dipende da comportamenti consistenti che rinforzano i valori su cui è costruita. Per fare in modo di salvaguardare il loro ruolo, è necessario essere sicuri che abbiano una comprensione chiara dei comportamenti desiderati e del ruolo che quadri hanno nel portare la cultura alla vita. 
  5. Lo sviluppo del talento. Formare e supportare lo sviluppo dei dipendenti è un compito integrante di un middle manager e cruciale per il successo futuro dell'organizzazione. A meno che il middle manager non abbia le competenze per sviluppare i loro dipendenti, l'organizzazione pagherà il prezzo. Imparare a motivare e a formare gli altri aumenterà la produttività e in definitiva la redditività.                                                                                                         

ALTRI ARTICOLI di Management