Management

Business

Forum delle Risorse Umane 2018: a tu per tu con Sabrina Colombo

La genitorialità come valore in azienda. Il ruolo dei manager nel work-life balance. Sabrina Colombo, ceo Digital Learning, è tra i relatori dell'appuntamento di riferimento per l'HR management, il 15 novembre a Milano
Print
Forum delle Risorse Umane 2018: a tu per tu con Sabrina Colombo

Il suo speech al Forum delle Risorse Umane 2018 è intitolato “In che modo le aziende possono supportare i propri dipendenti nel percorso che li porta a diventare genitori”. Ci può anticipare in sintesi la risposta a questa sfida oggi cruciale in un paese come l’Italia?
È la sfida che anche noi di Digital Learning abbiamo accolto con il nostro Mastermamma: sostenere i genitori è un valore e una responsabilità sociale sia per il nostro presente che per il nostro futuro. Per il nostro presente, perché studi statistici del Fondo Monetario Internazionale dell’Ocse, nonché un'indagine dell’Inps del 2017, dimostrano gli effetti benefici su Pil e mercato del lavoro, e quindi aziende, ottenuti tramite un corretto supporto delle dipendenti e manager mamme affinché possano continuare a esprimere la loro professionalità in equilibrio con il loro essere genitore. Senza escludere i papà che iniziano ad essere sempre più partecipi alla vita familiare, come dimostrano i primi segnali dell’utilizzo del congedo paternità. Per il nostro futuro, chiaramente perché i nostri figli sono il futuro.

La genitorialità dovrebbe diventare un vero e proprio valore aziendale, al di là delle singole iniziative di aziende virtuose su questo fronte?
Io sono fermamente convinta che la genitorialità debba diventare un vero e proprio valore per le aziende ed è per questo che abbiamo sviluppato una piattaforma di formazione genitoriale per il welfare e il wellbeing aziendale. Proponiamo videocorsi online con un team di 15 ginecologi, ostetrici, psicologi che supportano i genitori nel loro percorso per diventare tali, dal concepimento sino all’adolescenza dei figli, senza mancare di accrescere le loro soft skill con percorsi di coaching personali (Mum & Dad Coaching), di work-life balance e wellbeing, nonché di Parent Coaching. Stiamo già pianificando inoltre per l’anno prossimo interessanti webinar di approfondimento. Con Mastermamma offriamo quindi alle aziende un'opportunità concreta di valore sociale anche affiancando iniziative virtuose già in essere. Essendo Mastermamma peraltro una piattaforma digitale, l’estensione di utilizzo alle proprie persone è semplice e immediata.

Manageritalia ha lanciato un’iniziativa per favorire il work-life balance chiamata Produttività e Benessere e tra gli altri il progetto specifico Un Fiocco in Azienda per dare valore alla maternità e alla paternità: a tal proposito, qual è dal suo punto di vista il ruolo dei manager nel company welfare?
Come imprenditrice, coach, moglie e mamma non posso che sostenere con forza ed entusiasmo ogni iniziativa che supporti in azienda il valore della genitorialità. È un punto che possiamo cogliere per renderci veramente parte attiva nel cambiamento e nel supporto delle mamme e dei papà lavoratori: contribuiamo al futuro nostro e dei nostri figli. Ritengo che la chiave di volta nelle aziende per attuare questi piani siano proprio i Welfare Manager e gli HR Manager che con le loro capacità e sensibilità possono fare la differenza per le loro persone. Mastermamma è pronta a collaborare con ogni iniziativa volta al valore della genitorialità in azienda e spero di poter incontrare presto anche i responsabili del progetto Un Fiocco in Azienda.

ALTRI ARTICOLI di Management