Management

Formazione

I 7 principi dell'apprendimento degli adulti

Attività di formazione o presentazione durante un meeting: come trasmettere le nostre informazioni nel migliore dei modi
Print
I 7 principi dell'apprendimento degli adulti

Quando ci rivolgiamo a un pubblico formato da persone adulte, soprattutto in un contesto professionale, per un’attività di formazione, la presentazione di un progetto o un semplice staff meeting, occorre tenere a mente alcuni principi generali sull'apprendimento in questa fascia d'età

1 - Primo e ultimo 

Gli adulti ricordano di più le informazioni poste all’inizio e alla fine di una sequenza di informazioni. 

Consiglio pratico: dividere la presentazione in argomenti chiaramente identificabili o in sezioni per assicurare che ci siano i concetti più importanti all’inizio e alla fine (ad esempio un’introduzione e una conclusione per ogni sezione della presentazione).

2 - Ripetizione

Gli adulti ricordano meglio quando l’informazione è ripetuta e viene richiamata regolarmente. 

Consigli pratico: enfatizzare i punti chiavi, porre domande su singole informazioni in modo che chi ci ascolta viene esposto più di una volta all’informazione.

3 - Apprendimento attivo

L’apprendimento risulta più efficace quando c’è un coinvolgimento nell’esposizione delle informazioni. 

Consigli pratici: incoraggiare domande e commenti, evitare la comunicazione unidirezionale, proporre attività durante la presentazione o il momento di formazione, invitare chi ci ascolta a prendere appunti, porre domande per verificare il livello di comprensione.

4 - Ambiente positivo per l’apprendimento

Gli adulti ricordano meglio se si trovano in un ambiente dove ritengono di avere controllo e coinvolgimento e dove si è instaurato un clima positivo per l’apprendimento. 

Consigli pratici: iniziare con un’introduzione in grado di allontanare le preoccupazioni in chi ci ascolta. Specificare che chi parla è lì per rispondere a delle esigenze ben precise. Identificare i bisogni di chi ascolta. Essere professionali e incoraggiare un feedback al termine dei punti chiave e alla fine di una presentazione.

5 - Esperienze di vita adulta

Più un adulto individua collegamenti tra quello che ascolta e quello che vive più apprenderà. 

Consiglio pratico: permettere di creare collegamenti tra l’argomento che si spiega e quello che viene vissuto da ciascun partecipante al meeting.

6 - Rilevanza

In un contesto di apprendimento le persone adulte devono sapere lo scopo di una presentazione e come possono immediatamente applicarla e i vantaggi immediati nel apprendere determinate informazioni.

Consigli pratici: spiegare lo scopo della presentazione subito e i benefici di questa, ad esempio ridurre la frustrazione nel luogo di lavoro, migliorare le relazioni professionali e aumentare la sicurezza sul lavoro. Fare domande sulle esigenze di chi ci ascolta e fornire risposte. 

7 - Differenze individuali

Le persone adulte a cui ci rivolgiamo hanno conoscenze e competenze diverse, apprenderanno in modo diverso e informazioni diverse e vedranno il mondo sulla base delle loro esperienze. 

Consigli pratici: soffermarsi sulle esigenze individuali, aspettarsi che ciascuno coglierà un numero diverso di informazioni, identificare differenze nel processo di apprendimento, utilizzare un ampio ventaglio di esempi e illustrazioni per ogni singolo punto. Rendersi conto che attitudini ed esperienze pregresse sono una parte del processo di presentazione. 

ALTRI ARTICOLI di Management