Management

Carriera

Ma cos'è il carisma?

I risultati di uno studio sulla leadership efficace
Print
Ma cos'è il carisma?

Come definireste il concetto di carisma? È un insieme di tratti della personalità e di comportamenti che ispirano e motivano gli altri.

Un leader carismatico appare irresistibile perché in grado di attirare i suoi collaboratori grazie a un alto livello di autostima; alla capacità di esprimere in modo efficace un messaggio e catturare l’attenzione pubblica; all'apertura nell’esplorare nuove idee e adottare un nuovo approccio per risolvere problemi; alla creatività e capacità di stabilire nuove vision per raggiungere determinati obiettivi.

Si parla di carisma sul numero di gennaio del Journal of Personality and Social Psychology. Jasmine Vergauwe, Bart Wille, Joeri Hofmans, Robert Kaiser e Filip De Fruyt presentano uno studio che prende in esame la relazione tra queste quattro caratteristiche e la leadership efficace.

Il lavoro mette in luce come le valutazioni su come queste caratteristiche siano correlate alla leadership sono variabili.

Ai partecipanti della ricerca è stato chiesto di individuare alcuni leader carismatici che in comune avevano l'estroversione, l'apertura verso le novità, la responsabilità, la gradevolezza, ma anche una tendenza alla nevrosi e di dare così una definizione di carisma.

In studi precedenti non era mai risultato chiaro se il carisma fosse la qualità di un individuo o piuttosto il modo in cui questo venisse percepito dagli altri.

Quindi, in che modo il carisma è associato alla leadership? I leader coinvolti nello studio non avevano dubbi: più si autodefinivano carismatici e più si ritenevano efficaci.

I ricercatori suggeriscono che tra leadership e carisma potrebbe esserci una relazione quantomeno complicata. Il carisma appare come qualcosa di indipendente da quei cinque tratti della personalità. Ad esempio, essere aperti ad esplorare nuove idee è di per sé positivo, ma se qualcuno segue sempre nuovi stimoli corre il rischio di non portare mai a termine nulla e di abbandonare strade già iniziate. In definitiva, è possibile che i leader più efficaci siano "moderatamente carismatici". Sono ad esempio in grado di catturare l’attenzione delle persone e convincerle a condividere una visione, ma hanno anche capacità operative sufficienti per completare i progetti. Ciascuna dimensione del carisma può avere dunque qualità sia positive sia negative. Un'arma a doppio taglio, insomma.

ALTRI ARTICOLI di Management