Lavoro

Occupazione

4 motivi per selezionare un candidato interno all’azienda

Quando la ricerca si orienta verso collaboratori già dentro l'organizzazione
Print
4 motivi per selezionare un candidato interno all’azienda

In alcuni casi i responsabili delle risorse umane danno il via a un processo di selezione rivolto esclusivamente a candidati interni. Ciò significa che solo i dipendenti che già lavorano per quell'organizzazione possono ricoprire una  posizione vacante. Ma perché questa scelta? Le motivazioni possono essere diverse. Ecco quattro motivi validi.

1 - Ha già familiarità con l'organizzazione 

L’esigenza potrebbe essere quella di ingaggiare per il nuovo ruolo un professionista che abbia già in mente come funzioni l’organizzazione e che conosca i profili che faranno parte di un team di lavoro da coordinare. È probabile ad esempio che un manager conosca quasi tutte le persone presenti in azienda o, se non le conosce personalmente, almeno avrà un'idea della loro reputazione e potrà facilmente contattare un supervisore per ottenere maggiori informazioni.

2 - È già nelle mente dei selezionatori

Un altro motivo per cui un responsabile risorse umane potrebbe limitare i candidati è che ha già una o poche persone in mente per una posizione e non vuole passare il tempo a selezionare un numero elevato di candidati quando non intende assumere un profilo esterno. In alcune organizzazioni gli HR manager non possono promuovere qualcuno senza consentire ad altri di indicare formalmente il loro interesse per l’opportunità.

3 - Si risparmia tempo

I processi di selezione possono durare molto a lungo, anche se lo svantaggio di una ricerca interna può essere quella di avere a disposizione un numero limitato di profili e l’esclusione di altri candidati che possano ricoprire quel ruolo in modo eccellente.

4 - È l’occasione per promuovere un collaboratore interno

Una quarta ragione per limitare la ricerca a profili interni all’azienda può essere quella di garantire un ampio numero di opportunità a dipendenti già assunti. Una strategia può essere quella di aprire le posizioni di livello medio e alto, con ruoli con responsabilità, agli interni e quelle con minori responsabilità agli esterni.

ALTRI ARTICOLI di Lavoro