Lavoro

Occupazione

Domande spiazzanti da fare durante un colloquio di lavoro

Print
Domande spiazzanti da fare durante un colloquio di lavoro

Le domande sono la parte centrale di un colloquio di lavoro, ma l’enfasi di solito è data su ciò che il selezionatore chiede, con consigli sulle risposte migliori da dare, anziché su quello che il candidato dovrebbe sapere. Già, perché l’atteggiamento migliore in queste circostanze è gestire il colloquio in modo proattivo.

Lo psicologo Adam Grant raccomanda di chiedere al selezionatore di farvi raccontare una storia su qualcosa che è accaduto nella loro organizzazione e che non sarebbe mai successo da nessun'altra parte.

Senza avere un atteggiamento inquisitorio, certe domande come, “Chi parte da un livello base può fare carriera nella vostra azienda e fino a che livello?”, oppure “Qual è la personalità del presidente della vostra azienda?” o ancora “È possibile confrontarsi con altri dipendenti della società?” piuttosto che “Se venisse pubblicato un articolo di quattro pagine sulla cultura della vostra azienda che cosa conterrebbe?” sortiscono un effetto sorpresa e sono in grado di distinguervi dalla massa.

L’obiettivo di questo confronto dovrebbe essere quello di far emergere la cultura aziendale, spesso sottovalutata da parte dei futuri lavoratori, specialmente all'inizio della loro carriera.

Quali sono le domande più efficaci che avete posto durante un colloquio di lavoro?

ALTRI ARTICOLI di Lavoro