Lavoro

Formazione
Occupazione

Manageritalia: un'alternanza alternativa scuola-lavoro

Oggi gli studenti in piazza contro l’alternanza scuola lavoro che non serve.
Print
Manageritalia: un'alternanza alternativa scuola-lavoro

Oggi gli studenti manifestano contro l’alternanza scuola lavoro che, denunciano, “spesso si trasformano in forme di sfruttamento del lavoro gratuito”.

Manageritalia è a favore e crede in un’alternanza vera, che serva davvero a tutti, scuola e studenti, aziende e lavoratori, per crescere insieme.

Lo siamo a tal punto che abbiamo lanciato nel 2014 "food4minds". Il progetto promosso dal Gruppo Donne Manager di Manageritalia Milano è infatti il culmine di un’intensa attività sviluppata negli anni per supportare l’alternanza scuola lavoro.
È però molto più di un’alternanza, perché mette in sinergia questi due mondi facendoli dialogare sulle competenze richieste dal mercato con i manager a fare da ponte.
Infatti food4minds è innovativo perché parte dalle competenze oggi richieste dal mercato e le pone come basi per l’azienda, che sviluppa una gap analysis sui suoi collaboratori, e la scuola che le fa entrare nei suoi programmi.
Coinvolge non solo le aziende grandi, ma anche quelle medie. Porta manager e professionisti a scuola per fornire competenze tecniche, su materie non incluse nei programmi ministeriali, e competenze soft, le più richieste dal mondo del lavoro. Per esempio public speaking, project management, coding (elementi di programmazione), sviluppo di casi aziendali, lavoro in gruppo prendendo spunto anche allo sport, lavoro con il digitale, orientamento professionale e alla ricerca di un lavoro.

Proprio su queste basi abbiamo anche ospitato studenti in alternanza per sfruttare l’occasione di crescere insieme.

Scopri food4minds per un’alternanza alternativa.

ALTRI ARTICOLI di Lavoro