Le professioni più richieste nel 2021 secondo LinkedIn

Ruoli e settori in forte crescita
  • Data 27 gen 2021
  • Tempo di lettura
    5 min
Print
Le professioni più richieste nel 2021 secondo LinkedIn

La pandemia ha portato molti cambiamenti nella società e nel business, come ha accelerato inevitabilmente i processi della digital transformation. In seguito a questi cambiamenti epocali LinkedIn ha rilasciato un report sulle professioni sempre più ricercate dalla aziende nel 2021. Le figure spaziano tra gli operatori dell’e-commerce, nella sanità o esperti di diversity in azienda. Il noto social network di business ha analizzato più di 15.000 posizioni aperte che sono cresciute maggiormente negli Usa nel 2020 rispetto all’anno precedente. Questa analisi ricalca in qualche modo anche le nuove possibilità di lavoro crescenti in altri Paesi nel mondo. Molte delle posizioni ricercate in ambito tecnologico, e che non necessitano il lavoro in presenza per la loro natura, sono in modalità di “remote working”.

Nell’ambito dell’analisi effettuata le skill tecniche più ricercate dai recruiter sono: sviluppo web, video editing, SEO, design thinking, UX testing, statistical modeling e data visualization, Amazon Web Services e Python. Mentre tra le soft skill più ricercate compaiono: il customer service, team building, leadership, community outreach e time management.

Lavoratori front nell’e-commerce
La prima posizione richiesta riguarda gli operatori che si occupano delle consegne legate ai portali del commercio elettronico, i magazzinieri, come gli autisti dei corrieri. Con i lockdown e i lunghi periodo trascorsi a casa, secondo Linkedin, questa occupazione sarebbe cresciuta del 73% anno su anno. Attualmente, rileva l’azienda, ci sono 400.000 posizioni lavorative aperte riguardo questi ruoli. 

Figure legate al mondo immobiliare
La seconda professione più richiesta si riferisce agli esperti di prestiti e mutui, che diventano sempre più importanti dove si è registrato un boom di acquisti di abitazioni in seguito alla pandemia. 

Salute mentale al centro
Molte sono le professionalità richieste nel settore medico e sanitario: infermieri, personale amministrativo e di supporto nelle strutture sanitarie e dei professionisti che trattano salute mentale che stanno raggiungendo picchi da capogiro. Infatti, molte persone a causa del forte impatto psicologico della pandemia, riportano stress post traumatico o diversi disturbi tra depressione o ansia. In altri casi questi esperti possono aiutare i collaboratori aziendali nel passaggio dal lavoro in ufficio al lavoro da remoto. Tra queste figure sono anche richiesti gli esperti di assunzioni, coach o tecnico di farmacia.  

Sviluppo aziendale e professionisti delle vendite
Per molte aziende la crisi ha significato espansione e nuove opportunità di business, così tra le figure più ricercate nella classifica di LinkedIn sono: consulenti di vendita, assistente alle operazioni di vendita, consulente strategico che devono essere traghettati per lavorare al meglio anche in remoto. Altre figure tra le più richieste sono legate al digital marketing a alla user experience. Inoltre anche i data scientist e gli esperti di intelligenza artificiali sono molto ricercati, ovviamente con una visione di lungo corso che va oltre la pandemia. 

Diversity nel lavoro
Le proteste avvenute negli USA legate alle ingiustizie razziali hanno accentuato la necessità nella aziende di aprirsi sempre più alla diversity. Gli esperti nel recruiting legati alla diversity in azienda sono cresciuti del 90% nel 2020 sul 2019 secondo il rapporto del noto social network di business. La tendenza dell’apertura sempre maggiore della diversità aziendale pare sia destinata a crescere sempre più. Le figure di riferimento in questo nuovo ambito sono: coordinatore della diversità, assistente per l'inclusione, responsabile della diversità. 

Sempre più digital marketing
Nel contesto attuale crescono sempre più i professionisti nel mondo della digital transformation. Tra questi attori troviamo: i growth hacker, social media manager, specialisti della search engine optimization, con una crescita del +33% nel 2020 rispetto al 2019. 

Assistenza infermieristica
Lo sviluppo generale del settore sanitario ha visto l’aumento di ricerca di: infermiere scolastico, assistente infermieristico certificato, dirigente infermieristico. Anche questa categoria è cresciuta del 30% rispetto al 2019.  

Professionisti della formazione
Molte sono le professioni nell’ambito formativo: animatore giovanile, assistente didattico o consulente educativo. Questi ruoli crescono del 20% rispetto all’anno precedente.  

Specialisti dei contenuti
Nell’ambito delle professioni legate al digitale è indubbio che la pandemia abbia accentuato notevolmente la creazione e la richiesta della di nuovi contenuti in formati diversi. Tra gli annunci vengono richiesti il 49% in più podcaster, blogger e Youtuber. 

Coach per la vita e per la carriera
Balzano del +49% le richieste di life coach, career coordinator e business coach. Nel corso degli anni sono figure sempre più presenti nelle aziende di tutto il mondo, ma oggi più che mai coordinare le risorse umane, motivare il team, reinventarsi o crescere con la carriera o nella vita, soprattutto in questo momento storico, sono esigenze ancora più forti.  

Ingegneri specializzati
Le nuove strutture del business devono essere progettate e costruite da figure molto qualificate come: gli sviluppatore di giochi, specialisti in ingegneria del software, ingegneri del cliente. Queste richieste lavorative sono aumentate del 29%.  

Specialisti della salute mentale
Come abbiamo visto in precedenza la valorizzazione e la cura della salute mentale è importante ora più che mai nella vita privata, come in azienda. Altre figure specifiche legate alla psiche, ricercate con un aumento del 24%, sono: terapista comportamentale, tecnico della salute mentale, psicoterapeuta. 

User experience
Aumentano del 20% nel 2020 i professionisti della UX: specialista in design dell'esperienza utente, consulente in design di prodotto, designer di interfacce utente. 

Gli scienziati del dato 
I dati sempre più fanno parte di ogni applicazione e di ogni interazione tecnologica, oltre che di analisi e di predizione. Nella quarta rivoluzione industriale vengono ricercati: data scientist, specialisti in data science, analisti di gestione dei dati. Cresce molto la richiesta per questa tipologia di collaboratori: +46%.  

Ingegneri dell’AI
Crescono molto anche le richieste legate all’intelligenza artificiale: machine learning engineer, artificial intelligence specialist, machine learning researcher. Gli stipendi mediani negli USA variano da 124,000 a 150,000 dollari.