L'insostenibile leggerezza dell'essere sostenibili: Online, 6 febbraio

Print

Stringi stringi la sostenibilità è evitare un futuro peggiore e garantire (idealmente) uno migliore. Suona bene ma spesso molte promesse sulla sostenibilità sono insostenibili e molte transizioni sono solo pie illusioni. Se vogliamo davvero salvare il nostro pianeta e la nostra specie allora dobbiamo essere “spietati” e radicali andando alla radice del problema. L'insostenibile leggerezza dell’essere sostenibili è un piccolo viaggio in tre tappe e fermate.

Con l’occasione, verranno premiati i vincitori delle Borse di Studio Mario Negri e Manageritalia Veneto.

PROGRAMMA DELL’EVENTO

Saluti
Lucio Fochesato
- presidente Manageritalia Veneto

PRESENTAZIONE DELL'EVENTO E MODERATORE
Gilberto De Luca - consigliere Manageritalia Veneto

Intervento
L'INSOSTENIBILE LEGGEREZZA DELL'ESSERE SOSTENIBILI 
Thomas Bialas - futurologo

Parte 1
Non c’è un pianeta B. La grande devastazione. Lo stato dell’arte. Come siamo giunti a questo. Chi sono i ladri di futuro?
Parte 2
Non c’è un piano B. La grande illusione. Parte critica. L'insostenibile leggerezza dell’essere sostenibili.
Parte 3
C’è un piano C. La grande soluzione. Parte propositiva. Cosa possiamo fare per cambiare in meglio. È il vostro turno.

TESTIMONIANZE PREMIATI

PREMIAZIONE


REGISTRAZIONE OBBLIGATORIA http://bit.ly/venetoborsedistudio2022

Seguici e partecipa su YOUTUBE E FACEBOOK MANAGERITALIA