Economia

Italia

Manageritalia Lombardia e il CEL di SDA Bocconi

L’accordo firmato per l’anno 2022 tra Manageritalia Lombardia e il CEL di SDA Bocconi permette di condividere esperienze e conoscenze per diffondere una cultura di eccellenza e professionalità nei processi e nelle strutture commerciali a vantaggio dell’ecosistema manageriale italiano.
Print
Manageritalia Lombardia e il CEL di SDA Bocconi

Paolo Scarpa, presidente Manageritalia Lombardia e Paolo Guenzi, direttore scientifico del CEL, il Commercial Excellence Lab di SDA Bocconi, siglano un accordo di partnership per rafforzare la collaborazione tra mondo accademico e i manager d’impresa.
Con questo accordo Manageritalia Lombardia entra in qualità di Community Partner e attore propositivo all’interno del think-tank italiano focalizzato sull’eccellenza in ambito commerciale e votato allo sviluppo di temi di sales transformation, frutto della collaborazione tra mondo accademico ed imprese. I principali ambiti di conoscenza: change management in sales, sales competence evolution, sales technology & digital transformation.

Obiettivi della partnership in sintesi:
• promuovere la ricerca e lo sviluppo continuo delle competenze commerciali necessarie per migliorare la performance degli individui e delle organizzazioni, aumentare la professionalizzazione del mondo delle vendite e migliorare la reputazione dei mestieri in ambito commerciale;
• attraverso eventi, tavoli di lavoro e workshop creare conoscenza su misura per manager, professionisti e aziende, in ambito commerciale, condividendo best practices e promuovendo incontri con leading thinkers anche internazionali;
• generare nuove idee e stimoli al miglioramento continuo grazie al confronto sistematico con manager e aziende di successo anche attraverso una strutturata attività di ricerca applicata su temi di frontiera nelle vendite, in cui rigore metodologico e rilevanza manageriale si coniugano per rispondere alle concrete necessità di crescita e innovazione delle aziende e dei singoli professionisti.

A margine della firma dell’accordo Paolo Scarpa, presidente Manageritalia Lombardia ha dichiarato: “Uno degli obiettivi di Manageritalia Lombardia è affiancare e sostenere i manager associati nella trasformazione del lavoro e della managerialità a fronte dell’evoluzione del contesto economico e sociale che stiamo vivendo. Il futuro richiederà nuove funzioni, professioni e abilità che necessitano lo sviluppo di nuove competenze dei manager e nuove forme di leadership. Con questa collaborazione con il CEL promuoviamo l’aggiornamento continuo delle conoscenze e delle competenze professionali dei nostri Associati a beneficio del singolo, delle aziende in cui opera e della più ampia comunità manageriale”.

Il direttore scientifico del CEL, Paolo Guenzi, ha dichiarato: “Il coinvolgimento di Manageritalia Lombardia è, per il Commercial Excellence Lab di SDA Bocconi, motivo di straordinario orgoglio. È un ulteriore stimolo a promuovere lo sviluppo di conoscenza applicata e il costante confronto di pratiche concrete su un mestiere affascinante e rilevante per tutte le imprese. Questa partnership ci permette di avviare un dialogo fruttifero con aziende e manager che rappresentano l’infrastruttura economica del Paese. Siamo assetati di conoscenza utile e rigorosa. Manageritalia Lombardia costituisce una realtà di assoluta eccellenza per generarla e diffonderla. Il ruolo di Community Partner rappresenta un osservatorio privilegiato per valorizzare le esperienze di imprese e persone che contribuiscono ogni giorno, con le loro idee, le loro decisioni ed azioni, a rendere migliori i processi e le organizzazioni commerciali. Non vediamo l’ora di cominciare, con tutto l’entusiasmo e l’impegno di cui siamo capaci”.

La collaborazione è nata su impulso del Gruppo 4Giovani di Manageritalia Lombardia, coordinato da Mariolina Brovelli, che si prefigge lo scopo di generare stimoli costruttivi, in particolare per i giovani manager, legati al modificarsi delle esigenze del dirigente, ruolo in continua evoluzione. In particolare, alla luce dei mutati scenari di mercato, alle imprese di tutti i settori è richiesto di rivedere in modo sostanziale i propri processi di vendita e implementare nuove competenze per le funzioni commerciali per gestire con successo i progetti di trasformazione digitale e ottimizzare i risultati aziendali.

ALTRI ARTICOLI di Economia