Attualità

Eventi Manageritalia

Il golf e l'arte della manutenzione delle relazioni

Il Trofeo di Golf di Managerialia Genova raccontato dal nostro associato Corrado Toscano. Non solo sport e competizione ma un momento di networking per consolidare rapporti e stringere nuovi legami, utili anche per il business
Print
Il golf e l'arte della manutenzione delle relazioni

Il golf, oltre ad essere un’attività piacevole, permette di stare insieme e stringere nuove amicizie e relazioni. In definitiva, rappresenta anche un’occasione per fare networking e cogliere opportunità di business. Questo il senso dei tornei di golf organizzati da Manageritalia in tanti territori compresa Genova: momenti aggregativi e di evasione che si rivelano occasioni interessanti per conoscere altri manager e professionisti. Anche per farsi degli amici partecipando a una delle tante attività di Manageritalia Genova a cui sono associato da 31 anni. In Italia il concetto di golf legato al business è arrivato in ritardo rispetto al resto del mondo, dove il campo da golf e il circolo di golf più in generale sono riconosciuti come luoghi dove poter condurre trattative d’affari e sviluppare nuovi contatti nel mondo del lavoro.

La premessa è che la formazione di un rapporto, anche di natura commerciale, richiede tempo. La fedeltà e la fiducia verso un collega di lavoro, potenziali clienti o un partner per un nuovo progetto sono l’ingrediente essenziale per il successo aziendale. Le caratteristiche che la gente valorizza nel business (fiducia, sicurezza, compostezza ecc.) dovrebbero inoltre essere apprezzate proprio sul campo da golf, indipendentemente dal numero sulla scheda di valutazione.

La nostra cultura pone molta enfasi sulle prime impressioni, ma raramente si può fondare un rapporto durante un solo appuntamento, specialmente se si tratta di una breve introduzione nel corso di un evento aziendale. Ecco allora che il gioco del golf è un modo semplice per avere un'ulteriore opportunità di conoscere qualcuno che potrebbe essere interessato a fare affari con noi in futuro. Del resto, è molto più semplice e rilassante discutere di lavoro tra una buca e un’altra piuttosto che durante una riunione formale in azienda. E i campi da golf sembrano progettati per consentire proprio per questo tipo di legami e conversazioni: anche se non si svolge un round completo di nove buche, vengono garantite almeno un paio di ore con quelle del tuo gruppo, senza contare i momenti di inattività.

Ma veniamo a sabato 4 novembre quando al Golf Colline del Gavi si è tenuto il Trofeo Manageritalia Genova, un appuntamento a cui hanno partecipato più di cento giocatori, tra cui una ventina provenienti anche da Milano e Torino, visto che le associazioni territoriali di Manageritalia sono sempre più sinergiche e connesse. Nel pomeriggio un professionista ha introdotto al golf una decina di associati e alla fine del corso si è svolta una gara di putting green.

Al termine siamo stati accolti nel club house del golf, dove abbiamo apprezzato un gelato artigianale prodotto dalla cooperativa sociale “È Buono”, società nata per creare opportunità di lavoro per i giovani, in particolare quelli che, per diversi motivi, devono intraprendere presto il cammino verso la propria autonomia perché allontanati dalla famiglia di origine. Un modo per mettere insieme l’utile e il dilettevole, aiutando lo sviluppo del territorio e valorizzando così il contributo di noi manager.

A seguire, si è svolta la premiazione della gara da parte del presidente del circolo e di Monica Nolo, presidente di Manageritalia Genova, nel corso della quale, oltre ai premi per i vincitori, ne sono stati consegnati altri a sorteggio offerti dagli sponsor (eccellenze del settore alimentare come tonno As do Mar, cioccolato Bodrato, formaggi Casa Radicci, caffè Covim, vino La Mesma, dolci La Sassellese e Olio Costa).

La giornata si è conclusa con una cena, alla quale, in un clima gioioso, hanno partecipato circa 70 giocatori, molti dei quali associati, con i relativi coniugi: un’ulteriore occasione per conoscersi meglio e condividere i momenti di vita personale e le sfide del nostro lavoro di manager.

Da sinistra, Monica Nolo (presidente Manageritalia Genova), Melina Stolfi (premiata), Corrado Toscano (consigliere Manageritalia Genova) e Guido Carosini (presidente del Circolo)

ALTRI ARTICOLI di Attualità