Attualità

Politica e istituzioni
Società

Terremoto: all'opera la task force dei manager

Print
Terremoto: all'opera la task force dei manager

La raccolta di fondi lanciata da CIDA per il terremoto del luglio 2016 in Centro Italia attraverso le organizzazioni aderenti è arrivata a oltre 133mila euro, compresi i fondi donati dalle federazioni stesse. Manageritalia, anche grazie alla generosità dei suoi associati, ha contribuito per 66mila euro. Questa somma è stata destinata al rilancio delle attività economiche e sociali delle aree del Centro Italia colpite dai terremoti.

Infatti, la gara di solidarietà promossa in tutto il mondo ha fatto affluire nelle aree interessate una notevole quantità di denaro e di macchinari/attrezzature. Anche per questo, CIDA ha deciso di ribadire la propria natura istituzionale caratterizzandosi come donatore di progetti e competenze manageriali piuttosto che di denaro e/o beni materiali.

Si è così scelto di indirizzare il progetto in Umbria, con particolare riferimento alla zona di Norcia, e di concentrare l’attività sul settore turistico alberghiero, agricolo e di trasformazione agro-alimentare.
La Task Force CIDA attraverso le segnalazioni delle Federazioni aderenti ha selezionato, con criteri oggettivi, i manager che presteranno la loro opera professionale, con preferenza per quelli con competenze/esperienza nei settori della produzione, della logistica, dell’area amministrazione, controllo e finanza, dell’organizzazione, del marketing e dell’area commerciale.

Il modello operativo prevede che inizialmente venga realizzato un check up delle imprese, in modo da indirizzare la seguente fase di supporto manageriale in modo più mirato e rispondente alle reali esigenze aziendali. Sono ora in corso i check up nelle aziende che hanno aderito svolti da manager della Task Force CIDA.

La fase di assistenza e supporto manageriale prenderà il via nella prima metà di settembre con una conclusione prevista per il mese di novembre. Contestualmente al supporto manageriale un manager della Task Force CIDA faciliterà l’aggregazione e la costituzione di un Contratto di Rete tra le imprese che operano nel territorio di Norcia. La rete, che sarà aperta anche ad altre aziende diverse dalle beneficiarie dell’assistenza di CIDA, nonché eventualmente anche alle Amministrazioni pubbliche, ha lo scopo di promuovere il “brand Norcia” come elemento aggregante e riconoscibile del territorio.

Gli effetti e le ricadute dell’attività manageriale nelle imprese verrà verificato e validato da un professionista indipendente dell’Università di Perugia. A conclusione dell’attività di supporto manageriale, CIDA organizzerà un evento per illustrare l’operato ed evidenziare i primi risultati concreti.
Insomma, siamo arrivati al dunque e non mancheremo di seguire gli sviluppi e le ricadute economico sociali di quest’azione innovativa per il territorio interessato.

Grazie a tutti quelli che hanno donato!

ALTRI ARTICOLI di Attualità