I nuovi spazi di lavoro: gioco, fitness, meditazione...

Più spazio a talenti, ai bambini, alle mamme, ai giovani, alla fantasia, al gioco, allo sport, alla degustazione, agli eventi, alla meditazione, alla sperimentazione
Print
I nuovi spazi di lavoro: gioco, fitness, meditazione...

Possiamo lavorarci, cantavano i Beatles, e dove, se non negli uffici? Workspace oggi: spazi di condivisione, divani, angolo cucina, terrazzi, d’accordo, ma dove sono gli spazi acrobatici veri?

Ho visto scivoli e altalene, ma anche trampolini e, sì, pareti per l’arrampicata libera per un, come lo chiamano loro (brooklynboulders.com/gowanus), active coworking. Ecco, se vogliamo dirla tutta, la mente acrobatica deve essere allenata fisicamente con spazi adeguati alle evoluzioni. Il fisico influisce sullo stato mentale e allora perché non prevedere negli uffici l’acrobatica sui tessuti per esercizi sospesi in aria?

Certo, poi per dare spazio di espressione ai collaboratori servono anche acrobazie gestionali a livello organizzativo, per governare senza comandare. Da provare.

SFOGLIA QUI IL NUMERO DI OTTOBRE DI DIRIGIBILE, l'inserto dedicato all'innovazione, agli ultimi trend e agli scenari futuri nel mondo del business e del management della rivista di Manageritalia DIRIGENTE