Attualità

Trend
Società

Il party natalizio di lavoro: come affrontarlo?

Come ogni anno, quasi tutte le aziende organizzano prima delle festività una cena o un party a tema natalizio che, all’apparenza innocuo e divertente, può nascondere alcune insidie. Alcune dritte per non fare passi falsi...
Print
Il party natalizio di lavoro: come affrontarlo?

Manca poco al Natale e inizia il giro di aperitivi con amici e colleghi per augurare loro buone feste. Come ogni anno, quasi tutte le aziende organizzano per l’occasione una cena o un party a tema natalizio che, all’apparenza innocuo e divertente, può nascondere alcune insidie.
Esagerazione? No, visto che, anche se si tratta di una festa, saranno presenti colleghi, capi e dirigenti, ovvero tutto l’ufficio al completo! Per questo è sempre bene adottare un comportamento rilassato ma controllato. Ecco qualche suggerimento da seguire per non commettere epic fail e divertirsi.

1. Partecipate al party.  In molti sono tentati di disertare perché non hanno voglia di trascorrere anche il tempo libero con i colleghi e perché non partecipare è il modo più facile per non commettere errori. Mancare alla cena di Natale organizzata dall’azienda, però, è di per sé un errore perché potrebbe essere visto come una mancanza di spirito aziendale. Guardate il lato positivo: è un buon modo per coltivare relazioni con i colleghi e i superiori senza dover parlare di lavoro. E questo porta direttamente al prossimo consiglio.

2. Fate conversazione e socializzate. Niente pettegolezzi (soprattutto su altri colleghi) e niente battute irridenti o sessualmente allusive: ricordate che siete pur sempre tra colleghi e superiori. Evitate anche discussioni o argomenti delicati che riguardano il lavoro perché non è la sede adatta. Meglio affrontare temi di attualità, impegnandosi anche ad ascoltare l’opinione altrui, o cercare di conoscere colleghi di altri dipartimenti (senza essere invadenti!).

3. Non esagerate con l’alcool. L’eccesso di alcool è sempre causa di comportamenti e parole imbarazzanti pronunciate senza alcun filtro. Pertanto, imponetevi un limite alcoolico e rispettatelo se non volete pentirvi di qualcosa che il giorno dopo non ricorderete nemmeno di aver detto o fatto. Sorseggiate, quindi, il vostro drink durante tutta la serata accertandovi di non farlo a stomaco vuoto.

4. Mangiate con moderazione. Non vi fiondate sul buffet o sulle portate come se aveste vissuto su un’isola deserta per settimane. Va bene che la cena è offerta dall’azienda ma ci vuole pur sempre contegno!

5. Vestitevi in maniera adeguata. Come? Mettendo in pratica, innanzitutto, la regola del “non troppo”, ovvero: niente di troppo corto, troppo scollato, troppo appariscente, troppo eccentrico. E in ogni caso niente jeans! Informatevi sulla location e sul dress code della festa perché sarà il vostro punto di riferimento: black tie, elegante, casual, a tema. In quest’ultimo caso, evitate di eccedere con i richiami al tema scelto o, peggio, di osare il total look: è un party di Natale, non di carnevale!

Se non potete tornare a casa per cambiarvi ma volete “staccare” dall'atmosfera dell’ufficio, variate gli accessori o aggiungete qualche dettaglio.
Per le donne: impreziosite il look con un gioiello importante e sostituite la borsa da lavoro con una clutch o una piccola tracolla. Per quanto riguarda il trucco, optate per un make up day to night, ovvero leggero per il giorno da accentuare la sera con un ombretto più scuro e il rossetto.
Per gli uomini: cambiate la cravatta o, se preferite, sostituitela con un papillon. L’aggiunta del fazzoletto da taschino conferirà, invece, un tocco di classe all’outfit.

Buone Feste!

ALTRI ARTICOLI di Attualità