Attualità

Società

I 3 migliori morning run per i manager che viaggiano in Asia Pacifico

Tre percorsi imperdibili per chi lavora in quelle aree del mondo
Print
I 3 migliori morning run per i manager che viaggiano in Asia Pacifico

Adesso che finalmente la maggior parte dei mercati asiatici sta riaprendo al business travel, ecco la lista dei tre migliori morning runs per combattere il jet lag iniziando la giornata con un’iniezione di endorfine. Tre corse alle quali non volevo mai rinunciare durante i viaggi nei miei cinque anni in Asia e in Oceania.

Ecco la mia personale classifica, partendo dal bronzo:

#3. Kuala Lumpur - KLCC Park

Di fronte alle Petronas Towers, da un ventennio simbolo di Kuala Lumpur, si trova un parco ondulato molto utilizzato dai viaggiatori d’affari per correre la mattina, in quanto in prossimità dei maggiori alberghi della città: Four Seasons, Grand Hyatt, Fairmont, Mandarin Oriental.

L’anello è ridotto, circa un chilometro e mezzo, è quindi necessario effettuare molteplici giri, ma la piacevolezza di questa corsa risiede nell’ondulazione attraverso delle leggere colline e nel fatto che il rivestimento sia in tartan, lo stesso materiale gommoso usato nelle piste di atletica.

La corsa è molto scenografica in quanto il parco ha una forma ovale ed è circondato da tutti i grattacieli più importanti del business district di Kuala Lumpur. Questo ha in realtà un motivo storico. Qualche decennio fa in questa zona sorgeva un ippodromo che è stato sostituito da un perimetro di grattacieli (tra cui le Petronas Towers), lasciando al centro un parco pubblico. Un’idea forse anche per il nostro dismesso ippodromo di San Siro a Milano?

#2. Tokyo - Imperial Palace Gardens

Imperdibile.

Avendo l’imperatore giapponese una natura semi-divina, si è sempre separato dal mondo “terreno” attraverso un fossato fortificato. Questo però non impedisce di poter visitare il parco circostante, che ha una forma più o meno circolare, con un loop perfetto di cinque chilometri.

Il palazzo si trova nel centro di Tokyo, in prossimità del quartiere del lusso di Ginza, e molto vicino a una delle stazioni ferroviarie più trafficate del mondo, la Tokyo Station, nell’interessantissimo quartiere di Marunouchi, dove i palazzi “moderni” di inizio del secolo scorso sono stati fatti “crescere” armoniosamente nell’ultimo ventennio.

Correre attorno al palazzo imperiale, rigorosamente in senso orario, è un’esperienza quasi mistica, immaginando la reclusione sacra dell’imperatore, e diventa straordinario nel mese di aprile, quando fioriscono i ciliegi, la stagione del Sakura.

Gli hotel più prossimi all’Imperial Palace sono: The Palace Hotel, Four Seasons Otemachi, The Peninsula, Aman e, nelle vicinanze, anche il nuovissimo Andaz.

#1. Sydney - Botanic Gardens e Opera House

Senza esagerare, forse il miglior run al mondo.

Per me era imperdibile a ogni visita a Sydney e spesso quando dovevo ripartire con il volo della mattina mi svegliavo all’alba per potere correre prima di andare in aeroporto.

L’Opera House di Sydney si trova su una piccola penisola al termine del Cbd (Central business district), dove risiedono i principali uffici della città, nonché tutti i principali alberghi, molti dei quali con vista sull’Opera House e l’Harbour Bridge: Shang-ri La, Westin, Intercontinental, Marriott Harbour, Rydges e il fantastico Park Hyatt.

La particolarità risiede nel fatto che alle spalle dell’Opera House si trova un parco e un giardino botanico. Il mio consiglio è di percorrere questa corsa in senso antiorario, lasciando l’Opera House all’ultimo come sorpresa finale.

Ovunque siate in centro, partite dando le spalle al mare e all’Opera House. Per cominciare con il massimo sforzo, risalite Macquarie Street fino a Queen Square, tenendo il parco sulla sinistra, poi da lì imboccate Art Gallery Road per una vista scenografica sui musei in stile neoclassico immersi nel parco, poi scendete lungo Mrs Macquaries Rd, che porta al mare di un colore blu profondo. Se c’è un po’ di vento il mare s’increspa e qualche spruzzo vi bagnerà le gambe mentre correte sulla riva. Al termine della penisola, percorrendo una leggera discesa tra gli alberi, vi si aprirà la magnifica vista della Opera House con l’Harbour Bridge sullo sfondo. Percorrete il piccolo golfo attraverso i Botanic Gardens et voilà, siete all’Opera House e subito dietro vi ritroverete nel Cbd.

Nessuna giornata lavorativa può andare male dopo una corsa del genere.

E adesso tocca a voi nei commenti: avete mai percorso questi tre run? Quali sono i migliori che avete fatto in giro per il mondo?

ALTRI ARTICOLI di Attualità