Attualità

Società

London Fitness Tour: un nuovo progetto di turismo esperienziale

I consumatori premiano la sperimentazione, le idee nuove, originali. L'idea di due italiani
Print
London Fitness Tour: un nuovo progetto di turismo esperienziale

I consumatori non hanno dubbi: un viaggio è meglio di un gioiello. In altri termini l’esperienza vince sul prodotto. Lo dicono chiaramente i risultati di uno studio effettuato del Censis: gli italiani tendono ad allontanarsi sempre di più dall’acquisto e dalla scelta di beni di consumo tangibili, in favore di esperienze che possano dare e lasciare un’emozione. Ci si regala un fine settimana in una capitale europea invece dell’ultima it-bag, si preferisce noleggiare una barca a vela per qualche ora invece di acquistare un abito firmato. A cambiare è l’orientamento: si è passati dal prodotto alla sensazione, dal possesso di un bene alla possibilità di vivere una situazione diversa, particolare.

Attenzione: proprio perché il valore dell’esperienza è centrale i consumatori premiano la sperimentazione, le idee nuove, originali. Un esempio arriva da Londra dove due italiani (Elisabetta Faggiana e Savio Los) si sono inventati il “London Fitness Tour”. Si tratta di un tour della capitale britannica che alterna nozioni culturali, di costume e musicali a un allenamento itinerante. Il tutto a ritmo degli artisti che hanno segnato il panorama musicale delle zone che si stanno visitando. Ovviamente l’allenamento varia d’intensità in base al livello di fitness del gruppo, così da permettere a tutti di trarne beneficio senza sentirsi intimoriti da uno sforzo fisico non adatto alla propria “condizione atletica”.  

Il progetto, nato per i turisti, si sta diffondendo presso gli stessi londinesi. Per loro è, infatti, un efficace strumento – oltreché di training – di socializzazione in una città che, secondo il City Index Survey, registra presso i suoi abitanti uno tra i più alti tassi di solitudine al mondo. 

ALTRI ARTICOLI di Attualità