Attualità

Eventi Manageritalia

Assemblee: novità in arrivo

Una fusione “calda” tra gli appuntamenti territoriali e quello nazionale. Un modo innovativo di condividere il nostro futuro parlando di rappresentanza 4.0
Print
Assemblee: novità in arrivo

Le assemblee territoriali e quella nazionale saranno quest’anno ricche di novità. In primo luogo si svolgeranno tutte lo stesso giorno, collegando in diretta oltre 2.500 associati che prima condivideranno l’apertura dell’Assemblea nazionale, a seguire svolgeranno le loro assemblee e poi torneranno a collegarsi con quella nazionale per partecipare a un momento pubblico. Poi, dopo un veloce buffet, riprenderanno i lavori solo i consiglieri delle associazioni collegati online dalla propria sede per chiudere con una discussione e gli aspetti statutari. Insomma, un modo per dare ulteriore sostanza a quella governance allargata che caratterizza la nostra organizzazione. Ma andiamo con ordine.

Rappresentanza 4.0
Parleremo, dopo le riflessioni già avviate nel corso del recente Manageritalia Camp di Assisi, soprattutto della rappresentanza che serve oggi e domani in un contesto in rapido e profondo mutamento. Se infatti il vecchio modo di fare rappresentanza non funziona più, è altrettanto vero che, in una società sempre più globale, cresce il bisogno di intermediazione e rappresentanza a livello professionale, istituzionale e sociale, anche per valorizzare il proprio ruolo, contare e contribuire a delineare il futuro. Anche parlando dei manager è necessaria una rilettura più attenta e originale del ruolo dei sindacati/organizzazioni professionali per accompagnare questi attori principali dello sviluppo nell’economia 4.0 e nelle necessarie trasformazioni e sfide professionali.  

Cosa chiedono i manager 
I manager esprimono attese di rappresentanza più evolute e diverse dal passato. Formazione e aggiornamento delle competenze, valorizzazione del ruolo, riorientamento professionale, politiche attive per il sostegno alla ricollocazione, modelli retributivi in cui la parte variabile giochi un ruolo importante ma si basi su trasparenza e coinvolgimento.Queste alcune delle richieste che si aggiungono a quelle storiche, non meno importanti, che riguardano il welfare classico, il livello retributivo, le tutele normative e assicurative. E poi una più spiccata sensibilità sociale, un’attenzione crescente ai cambiamenti e agli equilibri della società. L’attenzione a etica, meritocrazia e trasparenza è oggi ancor più centrale per il ruolo manageriale.
Abbiamo già colto alcuni di questi segnali lanciando Prioritalia, per portare il nostro contributo per far crescere intelligenza sociale e attenzione a uno sviluppo e una governance dei fenomeni più responsabile e partecipata. Vogliamo promuovere un dibattito che guardi ai problemi e proponga soluzioni innovative, anche contribuendo a definire politiche di interesse nazionale. Un’organizzazione di rappresentanza deve saper soddisfare le esigenze della propria base di riferimento, soprattutto in un contesto in cui le variabili in gioco aumentano e cambiano repentinamente. Per farlo occorre condividere e muoversi all’unisono. Per questo dedichiamo le nostre assemblee alla rappresentanza 4.0 e lo facciamo in modo del tutto originale. Alcuni momenti ci vedranno condividere il tema tutti insieme in video conferenza, altri saranno dedicati ad affrontare nelle singole sedi i consueti argomenti istituzionali e assolvere agli obblighi statutari.

Serve la tua collaborazione 
Perché tutto abbia solide basi e spunti diversificati serve però il contributo di tutti. Per questo alla fine di ottobre inviteremo tutti gli associati a Manageritalia e alle principali organizzazioni che formano la Cida a rispondere a un’indagine online sulla rappresentanza 4.0. Vogliamo così raccogliere l’opinione dei nostri manager sulla trasformazione del mondo del lavoro e sui nuovi bisogni di servizi e rappresentanza che ne derivano. Per promuovere una riflessione organica e strutturata su un tema caldo in Italia e nel mondo e farlo con una particolare attenzione di tutto il management e le alte professionalità. Lo faremo poi anche nel corso dell’Assemblea nazionale, nella parte pubblica in videoconferenza con tutte le sedi delle assemblee territoriali. Presenteremo anche i risultati dell’indagine, che saranno spunto per la successiva tavola rotonda. Insomma, un’Assemblea diversa che, grazie al supporto delle nuove tecnologie, ci permetterà di condividere in tempo reale alcuni dei momenti portanti della vita della nostra Organizzazione. Un modo per allargare la partecipazione e la condivisione, senza nulla togliere alla governance istituzionale, che vedrà i delegati confrontarsi su andamento e bilanci previsionali dei Fondi contrattuali e di tutte le società ed enti collegati, anche grazie a un’apposita piattaforma online. Seguiteci, quindi, su tutti i nostri canali di comunicazione. La vostra partecipazione è determinante e vi coinvolgeremo, oltre che con l’indagine, anche con una diretta Facebook della parte pubblica dell’Assemblea nazionale.  

Sabato 11 novembre, dalle 9,30 alle 13,30, le assemblee delle associazioni territoriali si svolgeranno tutte in contemporanea collegate in videoconferenza con quella nazionale. L'assemblea nazionale continuerà poi nel pomeriggio con i delegati dalle 14:30 alle 16:30, sempre in videoconferenza, dall'hotel Meliá Milano (via Masaccio 19). Sarà una grande Assemblea nazionale che darà voce a 2.500 colleghi presenti nelle 13 sedi interessate.

ALTRI ARTICOLI di Attualità